Siamo tutti una Tribù

5 ritmi

Carissime e Carissimi,

spesso uso la parola Tribù quando parlo dei gruppi dove insegno e anche dei gruppi della comunità danzante nel mondo.
Forse risveglia in me un antico ricordo primordiale di quando vivevamo in Clan, in maniera più tribale. Forse mi evoca un periodo della storia nel quale abbiamo vissuto più vicino alla Terra, alla Natura, agli Elementi, alle Stagioni e ai suoi cambiamenti.

Ma veramente siamo tutti una Tribù, siamo tutti un popolo su questo pianeta.
E’ un fatto che in realtà fra di noi ci sono più somiglianze che diversità.

Scrivo a proposito di questo perchè, in Italia sta accadendo alla tribù danzante qualcosa di meraviglioso. Si sta allargando, aprendo e crescendo, dando il benvenuto ad altre pratiche ed insegnanti che si stanno facendo strada in Italia. Sento la possibilità di una guarigione profonda dove siamo tutti uno. Non importa da dove veniamo, se siamo timorosi o coraggiosi, stanchi o guerrieri, o quale pratica seguiamo, ci stiamo incontrando nella magia della danza che unisce e guarisce.
Dopo anni in cui sono andata in giro per l’Italia come un lupo solitario per raggiungere le Citta e le Tribù dove insegno, ora ho cominciato a programmare incontri con altri insegnanti qualificati o in via di specializzazione nella mia stessa pratica o di pratiche diverse ma che hanno una radice comune, Gabrielle Roth.

In questo momento l’Italia è il paese dove i vari tipi di danza consapevole stanno crescendo fianco a fianco, piede a piede, invece che in concorrenza uno contro l’altro.

Questa è una bellissima cosa che possiamo celebrare quando ci uniamo nella danza.

E così carissime anime danzanti do il benvenuto a tutti di venire a danzare.
Qualunque cosa ti senti di essere o non essere, la danza comunque dà sostegno e crea connessione fra di noi.

One Love

 

 

Un abbraccio danzando a tutti e a presto!
Olivia

 

 

Leave a reply