La Ruota della Medicina

5 ritmi

Carissime & Carissimi,

Questa è una foto della Ruota della Medicina che Agne e Denari hanno creato per il Midsummer Festival 2018.
All’ingresso della pedana dove abbiamo danzato il Midsummer Festival c’e un albero che per me rappresenta l’albero della vita. E questo albero è una continua ispirazione per me, una metafora per quello che possiamo fare attraverso la danza e le altre attività durante il Festival. Il tronco che è la parte che connette la terra e il cielo con le sue radici profonde che gli danno stabilità e sostegno in maniera che i rami si possano aprire verso il cielo, verso la luce del sole e la luna, verso l’aria e la pioggia.

L’Acchiappa Sogni che Daniela ha creato l’anno scorso ha ripreso il suo posto appeso sull’albero e quest’anno la Ruota della Medicina si è aggiunta ai piedi dell’albero. Due cerchi sacri che adornavano la pedana, un punto di accoglienza, di ritrovo, un espressione attraverso la creatività di amore per qualcosa di più saggio di noi.

“Come è dentro, così è fuori”

 

Il Cerchio è sempre stato un simbolo molto potente: il Sole sorge e tramonta in circolo, la Terra è rotonda, i pianeti girano su se stessi, il vento crea dei turbini circolari, gli uccelli costruiscono dei nidi a forma di cerchio, ecc. Il cerchio ci ricorda che tutto è Uno, la salute della Madre Terra è la tua salute. Così ci insegna il primo Ritmo Fluire, la fondazione di tutti i seguenti Ritmi. Da un movimento ne nasce un altro, da un momento nasce un’altro, e lo troviamo in noi attraverso la danza con movimenti circolari e rotondi senza fine.

Il cerchio è simbolo di uguaglianza, in esso ognuno osserva da un punto diverso e la comprensione e la considerazione verso un altro punto del cerchio è importante quanto la propria, perché è parte di una unica fonte. Infatti quando danziamo in gruppi piccoli o nel grande cerchio lavoriamo sulla consapevolezza della nostra diversità che è allo stesso momento la nostra uguaglianza.

Nel cerchio facciamo regolarmente condivisioni in gruppi piccoli e grandi. E’ in questa maniera che il gruppo si aiuta ad esprimersi, ad osservare e ad accogliere delle parti di sé, a condividere, ad ascoltare se stessi e gli altri, a rimanere nel momento presente.

Il cerchio è una ruota in perenne movimento come le Onde che danziamo.
Il centro è il simbolo dello spazio sacro e diviso nelle 4 direzioni, simboleggia i 4 elementi (terra, fuoco, acqua, aria) con cui danziamo. Nei 5 Ritmi si danza cosi: Fluire, Staccato, Caos & Lirico che sono le 4 direzioni mentre l’ultimo, la Quiete è quello che li contiene tutti, lo Spirito in tutto.

La Ruota è densa di simbologie che legano tra di loro tutte le popolazioni native della terra. Come la danza ha sempre legato le Tribù delle popolazioni della terra.

Nella ruota è possibile vedere l’interdipendenza di tutte le cose. La ruota simboleggia il movimento, lo scorrere del tempo, della vita e delle stagioni. Nella pratica dei 5Ritmi seguiamo diverse mappe che collegano i Ritmi alla interdipendenza dei 5 cicli della vita, 5 emozioni, 5 poteri dell’anima, 5 parti del corpo, ecc.

Sono molto grata delle possibilità di Fluire tra incontri in diversi luoghi e spero questo Autunno/Inverno di avere l’ispirazione fresca di cui ogni Tribù ha bisogno per insegnare la mia amata pratica.

Un abbraccio danzando a tutti e a presto!
Olivia

Leave a reply